Purea di fave con la cicoria

Recipes&Pairings
Purea di fave con la cicoria

Un marchio di qualità della cucina italiana è l'utilizzo di ingredienti freschi di stagione, ma per chi non è esperto potrebbe essere difficile trovare quelli giusti. La cicoria utilizzata in cucina, ad esempio, proviene sia dalle radici che dai semi della pianta e, negli Stati Uniti, è spesso venduta come indivia.

Come insalata è piuttosto amara, ma se viene cotta ha un sapore dolce e unico, che si sposa magnificamente con gli altri sapori italiani. In questa stagione si trova facilmente in tutta Italia. 

Un semplice e fresco piatto di stagione, amato nel Sud Italia e tipico della Puglia è la purea di fave con la cicoria

Ingredienti

  • 150g di fave secche già pelate o 2 lattine di fave precotte
  • 1 spicchio d’aglio tritato 
  • 1 mazzo di cicoria 
  • 2 cucchiai di olio d’oliva 
  • Sale e pepe 

Preparazione 

Se utilizzi le fave secche, tienile a mollo nell’acqua per una notte. Scola le fave e mettile a cuocere in una pentola d’acqua bollente. Condisci generosamente con sale, pepe e l'aglio tritato.

Fai bollire per almeno un'ora, mescolando spesso e aggiungendo dell'acqua se necessario, per sostituire tutta quella che evaporerà durante la cottura.

Quando le fave sono morbide, aggiungi l'olio d'oliva e schiacciale con l’aiuto di uno schiacciapatate o di un cucchiaio di legno, fino a ottenere un composto denso e cremoso. Lascia che continuino a sobbollire mentre le schiacci. Per una consistenza ancora più liscia, utilizza un frullatore ad immersione. Aggiusta di sale e pepe.

Lava la cicoria e falla bollire in acqua salata per circa 5 minuti, quindi scola bene. Saltala in padella con aglio, olio e peperoncino per 4-5 minuti.

Servi la crema di fave con la verdura in cima e abbina un vino bianco fresco come il Vermentino.

Premi invio per effettuare la ricerca e esc per annullare.