Coronavirus: dal vino rosso una possibile cura

Wine&People
Coronavirus: dal vino rosso una possibile cura

Gli effetti benefici del vino, soprattutto rosso, sulla salute dell’uomo sono ormai noti. Non ci stupisce quindi che proprio nel vino rosso ci sia una sostanza che potrebbe essere rilevante per la cura del coronavirus: il Resveratrolo.

Il recente studio pubblicato su Nature dal titolo “Therapeutic options for the 2019 novel coronavirus (2019-nCoV)” dei ricercatori Guandgi Li e Erik De Clercq, mostra come il Resveratrolo, fenolo prodotto naturalmente dalla vite, sia capace di bloccare la replicazione virale del Mers, virus che può essere considerato un “parente stretto” del Sars-Cov-2.

Lo studio ha sperimentato diverse molecole e non possiamo certo ridurlo a quanto riassunto, ma è proprio a partire dai risultati di ricerca sul Resveratrolo che l’Università Federico II di Napoli, grazie al Professore Ettore Novellino del Dipartimento di Farmacia, sta mettendo a punto un protocollo di sperimentazione contro il Covid-19.

Già nel 2018, il Professor Novellino realizzò delle pillole contenenti la sostanza chiamate Taurasolo - perché fatte con il Resveratrolo estratto dalle vinacce delle uve utilizzate per la produzione di Taurasi - per via degli effetti benefeci del Resvetrarolo sul sistema cardiovascolare.

Adesso la sperimentazione prevede la somministrazione precoce proprio di Taurasolo sotto forma di aerosol ai casi accertati di Coronavirus, coinvolgendo l’ospedale Monaldi di Napoli, dove il Direttore del dipartimento di Pneumologia, il  Prof. Alessandro Sanduzzi Zamparelli, ha già utilizzato il protocollo su pazienti con Tbc bacilliferi.

Dai primi riscontri effettuati emergono risultati promettenti, in particolar modo per controllare la fase infiammatoria del virus; ora si attende il via libera dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

Lasciamo quindi alla scienza il compito di darci risposte. Da parte nostra, nel frattempo, abbiamo una sola certezza: un calice di buon vino non potrà che farci bene all’anima.

Premi invio per effettuare la ricerca e esc per annullare.