Cenci al Vin Santo: le frappe secondo la Toscana

Recipes&Pairings
Cenci al Vin Santo: le frappe secondo la Toscana

In tutta Italia, a Carnevale, possiamo gustare ovunque delle croccanti, friabili e gustosissime frappe! Ma è solo in Toscana che troviamo una variante che ha un aroma in più: i tradizionali Cenci al Vin Santo. Ecco la ricetta!

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 1 bicchiere di Vin Santo
  • 1 arancia  
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero semolato
  • 40 g di burro
  • 1 bustina di lievito
  • q.b. olio di arachidi 
  • q.b. sale
  • q.b. zucchero a velo 

Preparazione

Versa la farina sulla spianatoia e forma un piccolo vulcano. In una ciotola, sbatti le uova insieme allo zucchero, aggiungi il lievito, e versa il composto nel cratere di farina. Unisci il burro (che sia morbido, mi raccomando), il Vin Santo, la scorza d’arancia grattugiata e un pizzico di sale. 

Lavora l’impasto con la forchetta per unire pian piano il composto alla farina e poi continua con le mani, fino a ottenere una palla morbida e liscia. Avvolgila nella pellicola trasparente e lasciala riposare per almeno mezz’ora.

Dividi la pasta in alcuni parti, spolverizza la spianatoia con un po’ di farina e stendi ogni pezzo con il mattarello, fino ad avere delle sfoglie spesse circa due millimetri. Tagliale con la rotella per ottenere dei rettangoli e fagli un taglio interno parallelo al lato lungo. 

Scalda abbondante olio di arachidi in una padella e immergi, un po’ alla volta, i Cenci nell’olio bollente, girandoli a metà cottura. Quando anche l’altra metà sarà chiara e croccante, non ti resterà che sgocciolarli sulla carta assorbente, spolverizzarli con lo zucchero a velo e servirli!

Buon appetito e buon Carnevale!

Da accompagnare conFarnito Vinsanto del Chianti 1999 D.O.C.

Premi invio per effettuare la ricerca e esc per annullare.